Un viaggio nelle emozioni: gli scatti del fotografo quindicenne

David Uzochukwu è un quindicenne austriaco che vive in Belgio e da cinque anni non riesce a separarsi dalla sua macchina fotografica. Ha attirato l’attenzione dei media per la sua giovane età e per i suoi ritratti intensi, conquistando a Berlino il titolo di Fotografo EyeEm 2014 grazie all’autoscatto ‘Cry me a River’.

L’immagine fa parte di un progetto avviato dall’artista nell’estate del 2013, quando ha deciso di scattare una foto al giorno per 100 giorni: un viaggio suggestivo all’interno di sensazioni e stati d’animo. “Non sono capace di raccontare a parole quello che invece esprimo con le immagini – spiega Uzochukwu – Per questo scatto fotografie e non scrivo libri”

Leggi l’articolo

[cit. La Repubblica, 09 Ottobre 2014]

Comments are closed.