Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.

Eleanor Roosevelt

La Nostra Filosofia

Lab26 nasce come laboratorio di progetti ed idee, un libero spazio creativo, un progetto esso stesso, all'interno del quale l'innovazione, la sperimentazione e le nuove tecnologie ricoprono un ruolo fondamentale. Attraverso il know-how acquisito in diversi settori e svariati anni di esperienza, il design e la comunicazione assumono sempre nuove ed inattese direzioni, alla continua ricerca di elementi inediti, idee originali, intuizioni sorprendenti, che emergono dal caotico dominio della moderna conoscenza universale, non sempre rintracciabili al suo interno o nella rigida catena della logica.

La Nostra Mission

La caratteristica multidisciplinare dei professionisti che trovano spazio all'interno di Lab26 e la perfetta coordinazione ed integrazione dei vari settori permettono di rendere possibili le richieste più disparate ed i progetti più complessi ed articolati, concretizzandosi in una sfida continua, frutto della ricerca in una visione globale di stile e di identità.

Il Team

Creatività a vostra disposizione

Luca Giannini

Project Manager

Sangue elbano lasciato decantare nella vecchia Firenze, cresciuto a pane e cinema. Visionario ma allo stesso tempo pragmatico, Luca rappresenta la perfetta fusione fra Spielberg ed un MacBook Pro! Il suo motto? Stay hungry, stay foolish! Ma non lo aveva già detto qualcun altro?

Riccardo Chiarantini

Creative Director

A tratti si crede il quarto dei fratelli Gallagher, piombinese dalla nascita, ma con l'Union Jack nel cuore. Fotografo raffinato dalla forma mentis vulcanica. Beh che dire...
God save Riccardo!

Luca Guglielmi

Designer

Dietro l'inconfondibile aplomb da nobile scozzese si nasconde in realtà un kite-surfer di razza. Grande appassionato di motori e della vita a 360 gradi ha saputo fondere alla sua professionalità cristallina il giusto mix di gusto e follia. Luca c'è!

La pubblicità ci fa inseguire le macchine e i vestiti, fare lavori che odiamo per comprare cazzate che non ci servono.

Tyler Durden, Fight Club